I Moduli di Alta Formazione

Per professionisti, quadri, dirigenti d’azienda ma anche collaboratori e dipendenti. I Corsi di aggiornamento professionale possono essere frequentati da laureati ma anche da chi ha conseguito un diploma superiore di II grado.

I moduli di alta formazione frequentati potranno, nel caso dei laureati, essere accreditati per l’eventuale completamento del percorso verso il diploma di master, a condizione che venga effettuato in due anni accademici consecutivi.

Project Management (72 ore) Gennaio – Febbraio
Cost & Revenue (56 ore) Marzo – Aprile
Risk & Contracts (56 ore) Aprile – Maggio
Management by Projects (56 ore) Giugno – Luglio

Come si svolgeranno nell’edizione 2021?

Causa emergenza, nei corsi di alta formazione attuali (ed. 2020) abbiamo adottato la soluzione della formazione a distanza “live” per il periodo di lockdown, e in modalità duale (sia in presenza che a distanza “live”) da giugno 2020.

“live” significa che docente e allievi sono simultaneamente collegati in un meeting virtuale e possono interagire anche a distanza (tecnicamente la modalità è sincrona)

Per l’edizione dei corsi di alta formazione 2021 prevediamo di continuare a svolgere le lezioni in modalità duale.

Nel caso il cui dovessero intervenire nuove limitazioni alla libertà di spostamento individuale i corsi di alta formazione potranno adottare la formazione solo a distanza in modalità sincrona dall’inizio e fino al termine delle restrizioni.
Possiamo quindi dire che:

  • I corsi partiranno regolarmente nella data prevista.
  • Le lezioni dei corsi saranno erogate in modalità duale con tutta la flessibilità richiesta da eventuali nuove restrizioni.
  • I Corsi si concluderanno regolarmente nella data prevista.

PROGRAMMA MODULI

Modulo I: PM – Project Management (72 ore, Gennaio – Marzo)

Insegnamento: I fondamenti del Project Management – 56 ore

Il Contesto

  • Storia del Project Management e il progetto.
  • I riferimenti.
  • Il progetto.
  • La metodologia del Project Management.
  • L’organizzazione.
  • Il ruolo del Project Manager.
  • Il ruolo del Project Sponsor.
  • La funzione del Project Management Office.
  • Il valore del Project Management.
  • Le Aree di Gestione.
  • I processi di Gestione.

I Processi di Avvio

  • Identificare gli Stakeholder.
  • Dal Business al Progetto.
  • Il Project Charter.

I Processi di Pianificazione

  • Le attività e la durata.
  • La schedulazione.
  • Le risorse.
  • Le risorse e la loro assegnazione alle attività.
  • La schedulazione e risorse limitate.
  • Compressione della schedulazione.
  • WBS e schedulazione.
  • Tipologie di attività.
  • La gestione dei costi.

Risk management.

  • Identificazione dei rischi.
  • Analisi qualitativa dei rischi.
  • Il Risk register.
  • Analisi quantitativa dei rischi.
  • Risk strategy.
  • Risk plan.

I principali strumenti di gestione

  • La Metodologia dell’Earned Value Analysis.
  • La gestione della Comunicazione.
  • Il piano di progetto.
  • La baseline.
  • kick-off meeting.

I processi di esecuzione.

I Processi di Monitoraggio e Controllo.

  • L’importanza del Monitoraggio e controllo
  • Il processo e gli strumenti
  • La reportistica

I processi di chiusura.

Agile Project Management

  • Il manifesto.
  • I Principi, i ruoli, i processi e gli artefatti.
  • Scrum.

Il Sistema Organizzativo di Project management e la sua maturità.

Sistema Informativo di Project Management.

Il Project Portfolio Management (cenni).

Insegnamento: I sistemi informativi – basi. – 8 ore

Microsoft Project (le basi).

Insegnamento: I sistemi informativi – avanzati. – 8 ore

La Piattaforma Online per il Project Management

 

Modulo II: CR – Cost & Revenue (56 ore, Marzo-Aprile)

Insegnamento: La pianificazione della gestione e controllo – 16 ore

  • I Costi: classificazione e alcuni concetti di base.
  • Determinazione del prezzo in ambiente competitivo.
  • Valutazioni e decisioni di breve periodo.
  • Valutazione di progetti di investimento.
  • La pianificazione strategica e il budget: aspetti metodologici.
  • L’Activity-Based Costing (ABC) con analisi di casi concreti.
  • I costi standard e la misurazione delle varianze.

Insegnamento: Cost Engineering – basi – 16 ore

  • Applicazioni Costi in progetti reali.
  • Preventivazione, budget economico, piano finanziario di progetto.
  • Piano ottimale di commessa.
  • Simulazione stato avanzamento progetto.
  • Analisi degli scostamenti.
  • Ripianificazione della commessa.

Insegnamento: Cost Engineering – avanzato – 24 ore

Stime dei costi (Estimating)

  • Estimate definitions.
  • Cost structure.
  • Stage Gate process and Class estimate.
  • Cost Estimate classifications.
  • Cost Estimate plan and Estimate process.
  • «Contingencies».
  • Estimate accuracy and range of variations.
  • Group Exercise.

Budgeting e cost controlling

  • Cost Management Control.
  • Cost process.
  • Cost elements (Material, Labor, Services, Machinery equipment and tools, etc).
  • CBS and Codes of accounts.
  • Establishing the control structure and philosophy.
  • Establishing a Control Budget.
  • Preparing Forecasts.
  • Preparing Commitment Curves (Production of work done).
  • Preparing Cash Flow (financial).
  • Producing Cost Reports.
  • Project Revenues and margin recognition (IAS).

Tecniche di Earned Value Management

  • Introduzione.
  • Principi base di EVM.
  • Origine storiche ed evoluzione.
  • Cost performance report, criteri e contabilità.
  • Indici, analisi e previsioni.
  • Performance Baseline, Integrated baseline.
  • Rolling wave.
  • Critica al modello (Earned Schedule, Earned duration).

 

Modulo III: RC – Risk & Contracts (56 ore, Aprile-Maggio)

Insegnamento: Le fonti del diritto – 4 ore

 Insegnamento: Le principali variabili giuridiche nella gestione dei progetti – 20 ore

Nozioni fondamentali di diritto privato e commerciale

  • Il diritto privato come disciplina del fatto (i.e. l’oggetto del «diritto oggettivo»).
  • Diritti assoluti e relativi.
  • I diritti relativi: le obbligazioni.
  • Le fonti delle obbligazioni: il contratto (in generale, validità/efficacia, risoluzione).
  • Le fonti delle obbligazioni: il fatto illecito.

Nozioni fondamentali di commerciale

  • Impresa: dal fatto alla fattispecie.
  • L’esercizio collettivo dell’impresa: la società.
  • Le società in generale.
  • Società di persone (artt. 2251-2324).
  • Società di capitali (artt. 2325-2496).
  • Contratti associativi non societari: il contratto di rete.

 Insegnamento: La progettazione nel processo di internazionalizzazione – 32 ore

Nozioni e fonti

  • La legislazione nazionale.
  • La legislazione europea.
  • Le convenzioni internazionali e le norme di diritto uniforme.
  • Le leggi modello.
    • Gli usi del commercio internazionale.
    • La Lex Mercatoria (prassi contrattuale, usi e principi di diritto comuni agli ordinamenti statali).
    • Regole Uniformi “Private” (recepite per relazionem):
      • I principi dei contratti commerciali internazionali (Unidroit);
      • Gli Incoterms®.

Le trattative precontrattuali (la negoziazione)

  • La negoziazione istantanea.
  • La negoziazione progressiva e le trattative pre-negoziali:
    • Le lettere di intenti;
    • La responsabilità precontrattuale.
  • La tutela del know-how.

 La struttura del contratto internazionale

  • Problematiche connesse alla contrattualistica internazionale.
  • Lo scopo del contratto: le premesse contrattuali.
  • Il testo contrattuale: schema e singole clausole.
  • La stipulazione e la fase esecutiva del contratto (riassunto).

 La risoluzione delle controversie

  • Giurisdizione ordinaria.
  •  Arbitrato: caratteristiche.
  •  Arbitrato rituale e irrituale.
  •  Arbitrato amministrato ed estero.
  •  ADR (alternative dispute resolution).

I pagamenti internazionali: gestione del credito e principali rischi

  • Premessa.
  • Principali rischi.
  • Rischi giuridici.
  • Rischio produzione.
  • Rischio Cambio Valuta.
  • Rischio Paese.
  • Rischio commerciale.
  • Soluzione ai rischi.

 Pagamenti: condizioni e forme

  • Condizioni da definire.
  • Quando pagare.
  • Forme di pagamento internazionale.
  • Bonifico bancario.
  • Assegno bancario.
  • Incasso documentario.
  • I protagonisti dell’incasso documentario.
  • Incasso semplice (clean collection).

Il credito documentario

  • Caratteristiche del credito documentario.
  • Forma.
  • I protagonisti.
  • Articolazione del credito documentario.
  • Le fasi del credito documentario.

 Garanzie bancarie internazionali

  • Peculiarità.

Principi generali di redazione, lettura e interpretazione dei bilanci

  • Il bilancio: struttura, principi e finalità.
  • Leggere e interpretare un bilancio.
  • Raccordo con la norma fiscale per la corretta determinazione del reddito imponibile.

Principi generali di imposizione fiscale diretta e indiretta

  • Imposta sul reddito delle società (IRES).
  • Imposta sul reddito delle attività produttive (IRAP).
  • Imposta sul valore aggiunto (IVA).

La variabile fiscale nel contesto domestico e internazionale: trasparenza fiscale e tax compliance

  • L’Anagrafe dei contribuenti.
  • Scambio di informazioni e full compliance nel contesto internazionale.
  • Elusione e Abuso del diritto.
  • Pianificazione fiscale: cenni.
  • Strumenti per una sana pianificazione fiscale: le holding companies.
  • Altri strumenti di contrasto all’elusione e all’evasione: disciplina delle società c.d. «di comodo» e società «schermo».

 Processo di internazionalizzazione

  • Entry strategy e approccio all’investimento: la pianificazione dell’ingresso nei mercati esteri.
  • La variabile fiscale nelle scelte di internazionalizzazione.
  • Casi pratici di applicazione dell’Iva nelle transazioni internazionali.
  • Strategie e modelli organizzativi di gestione del rischio fiscale.
  • Il Gruppo internazionalizzato.

 Le più diffuse operazioni societarie straordinarie: principali caratteri civilistici e fiscali

 Fiscalità dei contratti d’impresa: focus sui lavori in corso su ordinazione (“commesse”)

 Gestione strategica dell’innovazione tecnologica e della sostenibilità ambientale

  • Il Piano “Industria 4.0”.
  • Start-up innovative e PMI innovative.

 

Modulo IV:MP – Management by Projects (56 ore, Giugno-Luglio)

Insegnamento: Project Portfolio Management: comunicazione e gestione del team – 16 ore

Leadership e team work

  • La gestione del gruppo di lavoro: il ruolo del PM.
  • Tipi e stili di leadership.
  • Leadership situazionale.

Comunicazione di progetto: gli aspetti soft

  • Comunicazione interpersonale e comunicazione efficace.
  • Competenze comunicative.

Insegnamento: Project Portfolio Management: organizzazione -16 ore

Project Portfolio Management

  • Il Contesto.
  • La componente iniziale: Finalità e Obiettivi.
  • I Domini.
  • Il ciclo di vita.
  • Il ruolo/funzione del Portfolio Manager.
  • Il ruolo/funzione del Project Management Office.
  • Demand Management.

Insegnamento: Project Portfolio Management: strategia e performance – 24 ore

Il project Management nel contesto della Corporate Strategy

  • Nozioni di Business Strategy.
  • Il ruolo del progetto nel contesto della strategia aziendale.
  • Il Modello di Business alla base di un progetto.
  • Il Business Plan come strumento per presentare un progetto.

 Metodi di Valutazione di un progetto

  • Logiche di fondo per la valutazione degli investimenti.
  • Indicatori per la valutazione degli investimenti:
  • Pay-back Period o tempo di recupero.
  • ROI (Return on Investment).
  • Valore Attuale Netto o Net Present Value (N.P.V.).
  • Tasso Interno di Rendimento o Internal Rate of Return (I.R.R.).
  • Punti di forza e debolezza dei singoli metodi.
  • Valutazione di un’azienda.

 Finanziare un progetto

  • Introduzione al Funding.
  • Le diverse tipologie di finanziamento.
  • La scelta della fonte ottimale.
  • Finanziare una StartUp.
  • Il Private Equity e il Venture Capital.

Ruolo del progetto nelle Strategie di Sviluppo

  • Innovazione per la crescita.
  • Sviluppo per vie esterne (M&A).
  • Sviluppo internazionale.